Le Sconvolgenti Origini del Rat-Man (RMC1, TRM1) è una storia della serie regolare. La storia è composta da 14 tavole, ed è stata scritta, disegnata ed inchiostrata da Leo Ortolani.

La storia si svolge nel livello del fumetto di Rat-Man: la corrispondente storia nel livello della realtà di Rat-Man è narrata nella Quadrilogia di Anno Uno.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La storia narra brevemente le origini di Rat-Man.

Rat-Man, di giorno un ricco industriale, di notte diventa Rat-Man, un giustiziere mascherato. L'unica persona al corrente della sua identità è il maggiordomo Arcibaldo.

Mentre corre per la città, in un flashback ricorda di come ha perso i genitori ad un Grande Magazzino, della ricerca di un simbolo e di come questo gli venga suggerito da Cinzia, ancora nelle vesti del postino. Gli inizi sono difficili, sia per il sovraffollamento di supereroi sia per il fatto che il crimine non lo prende propriamente sul serio.

La vita del supereroe è infastidita dalla presenza di un nuovo criminale, il Buffone, che rapisce un ragazzo orfano chiedendo il riscatto ai genitori. Grazie ad una pista svelata da una scritta su uno striscione portato da un aereo, Rat-Man riesce a trovare il covo del criminale, sgominarne la banca, salvo poi consegnare i soldi del riscatto invece di riprendere il ragazzo sfruttando la vittoria schiacciante sugli sgherri del Buffone.

Il Buffone può dunque godersi il malloppo, mentre il ragazzo rapito si unisce a Rat-Man nella lotta contro il crimine.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.