FANDOM


La Gatta
La Gatta
Occhi Blu
Capelli Neri (Blu nel cartone)
Prima apparizione nel cartone La Gatta

La Gatta è uno degli antagonisti principali di Rat-Man.

La Gatta non è altro che l'incarnazione della dea della lussuria che cattura le anime degli uomini in cambio dell'eterna bellezza.

DescrizioneModifica

La Gatta è una donna giovane, di bell'aspetto con i capelli neri (blu nel cartone) e gli occhi blu. Solitamente veste di nero.

Dietro queste mentite spoglie, si nasconde un mostro simil-rettile alto circa tre metri con lunghi artigli e mascella pronunciata.

BiografiaModifica

FumettoModifica

CartoneModifica

La Gatta : Quote rosso1 Spero che tu sia qui per me e non per il lavoro! Quote rosso2
Rat-Man : Quote rosso1 Signorina Gatta, se lei fosse un lavoro, lavorerei giorno e notte! Quote rosso2

Rat-Man viene reclutato dal capitano Krik per investigare sulle cause della morte di alcuni uomini dell'alta società. Gli dice che tutti amavano frequentare il Pussycat, un night club in centro e che sospettava che La Gatta, proprietaria del locale li aveva sedotti e dati in pasto ad un felino. All'inizio, il supereroe si mostra perplesso, ma poi, vedendo le foto della Gatta, cambia idea. La sera, Rat-Man si dirige al night club Pussycat per portare a termine la missione. Prima dell'esibizione della gatta, Krik dice a Rat-Man di cercare le bestie in cantina. Rat-Man torna al tavolo, dove assiste all'esibizione della Gatta che lo seduce e lo invita nella sua stanza. Lì, il supereroe inizia a cercare le belve feroci, trovando solo un gatto. Subito dopo entra la Gatta. La donna chiede a Rat-Man di baciarla, quando l'orologio indica la mezzanotte e, mentre il supereroe si ferma per sistemare l'orologio, viene quasi aggredito dalla Gatta, trasformatasi nella sua vera forma, ovvero quella della dea della lussuria. Rat-Man cerca di fermarla con il Rat-Boomerang, ma colpisce lo specchio della Gatta, rompendolo e liberando le anime delle sue vittime. [La Gatta]

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.